Atto di costituzione dell’Internet Governance Forum Italia

Cagliari
Giovedì, 23 Ottobre, 2008
Autori: 
Stefano Rodotà & al.

Atto di costituzione dell’Internet Governance Forum Italia

Cagliari 23 ottobre 2008

  1. L’Internet Governance Forum Italia (Igf Italia), a seguito della prima riunione che si è svolt a Cagliari nei giorni 22 e 23 ottobre 2008, si costituisce come luogo stabile di confronto sui temi della governance della rete
  2. L’Igf Italia si pone in relazione di continuità con le analoghe iniziative delle Nazioni Unite e la costituzione degli Igf regionali, incoraggiata dal Parlamento Europeo
  3. L’Igf Italia è un luogo aperto e inclusivo, che si propone di riunire tutti i portatori di interesse o stakeholders di Internet che vogliano partecipare al confronto sui temi della sua governance
  4. L’Igf Italia si propone di preservare l’apertura di Internet, favorendone lo sviluppo democratico ai fini di sostenere la crescita della società della conoscenza, tutelando i nuovi diritti della cittadinanza digitale
  5. L’Igf Italia si propone come interlocutore dei diversi ambiti e livelli istituzionali italiani, europei ed internazionali, che concorrono a definire politiche pubbliche relative alla governance di Internet e alla società della conoscenza e come soggetto promotore di iniziative tese a diffondere la cultura della Rete presso la cittadinanza nel suo complesso.
  6. L’Igf Itlia si propone di organizzare incontri annuali con tutti gli stakeholders della Rete italiani, nonché incontri dedicati a temi specifici relativi alla governance di Internet
  7. Si invitano tutti gli stakeholders interessati, sia in forma singola (persone fisiche), sia associata (istituzioni, enti, aziende, associazioni…) ad aderire all’Igf Italia, inviando una mail all’indirizzo steering.committee@igf-italia.it
  8. Lo Steering Committee dell’Igf Italia sarà formato inizialmente dal comitato scientifico della prima riunione di Cagliari (Laura Abba, Vittorio Bertola, Giulio De Petra, Fiorello Cortiana, Matilde Ferraro, Joy Marino, Antonino Mazzeo, Antonella Giulia Pizzaleo, Stefano Trumpy) e sarà presieduto da Stefano Rodotà.
  9. Lo Steering Committee sarà progressivamente integrato con rappresentanti degli stakeholders aderenti
  10. L’Igf Italia definirà il proprio modello organizzativo e funzionale mediante una discussione aperta tra tutti gli stakeholders aderenti