Costituzione, Roma 19 maggio 2008

COSTITUZIONE DELL'INTERNET GOVERNANCE FORUM ITALIA 

CNR Roma 19 maggio 2008

Quadro di riferimento

Programma e video registrazioni 

A cura di Internet Society Italia, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il 19 maggio si e' svolto il primo incontro preliminare dell'Internet Governance Forum Italia, con la partecipazione di rappresentanti del governo, del settore privato e della Societa' Civile. Questo evento, che accoglie l'invito del Parlamento Europeo ad organizzare degli IGF nazionali, si propone di riunire la comunita' italiana della Rete per dibattere sui temi propri dell'IGF delle Nazioni Unite. L'evento e' stato inaugurato dal neoeletto Ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta. Stefano Trumpy Presidente di ISOC Italia ha dichiarato: "Abbiamo organizzato questa iniziativa allo scopo di sensibilizzare la comunità Internet italiana sui temi che si discuteranno durante l'IGF, il Forum delle Nazioni Unite sulla Governance di Internet, che si terrà a Hyderabad India nel prossimo dicembre. L'impegno del nostro Paese sui temi della gestione futura dell'Internet è andato crescendo a partire dal fondamentale contributo dell'Italia al World Summit on Information Society (2003-2005), continuando con la piena adesione al processo dell'Internet Governance Forum nel 2006 per arrivare ai significativi risultati nell'ultimo Forum di Rio del Novembre 2007. Il nostro obiettivo - prosegue Trumpy - è di allargare l'interesse per raggiungere in futuro risultati sempre più maturi sui grandi temi del futuro di Internet: accesso, sicurezza, diversità, libertà di espressione e risorse critiche della Rete". La giornata di lavoro si e' svolta in due sessioni, la prima delle quali ha visto la presentazione di relazioni da parte degli esperti del settore, mentre in seguito e' stato dedicato un'ampio spazio per la consultazione con il pubblico.I temi affrontati hanno riguardato l'importanza del processo dell'Internet Governance Forum instaurato dalle Nazioni Unite, il ruolo dell'Italia nella governance della rete, le politiche della Internet governance per le imprese ed i servizi e, l'importanza della costituzione del Internet Governance Forum Italia come sede di confronto ed analisi delle patologie della rete a livello locale. Parte centrale dell'incontro ha riguardato la discussione sulla Carta dei diritti di Internet, tematica promossa dall'Italia nell'ambito del Internet Governance Forum delle Nazioni Unite. La consultazione con il pubblico ha interessato gli argomenti centrali dell'Internet Governance Forum: "Critical Internet Resources - Access - Diversity - Security - Openness - Emerging Issues". Al fine di rappresentare nelle riunioni del Forum delle Nazioni Unite una posizione nazionale condivisa e' importante assicurare a tutta la comunita' Internet italiana la possibilita' di partecipare al dibattito. Con questa filosofia ISOC Italia ha lanciato una Consultazione pubblica on line con lo scopo di raccogliere i contributi che saranno utili ai lavori di preparazione prima del prossimo IGF in India.

Lo stesso giorno e' stato pubblicato un nuovo quaderno dell'Internet italiano, della collana "Internet Governance", dal titolo “Verso la costituzione dell'Internet Governance Forum Italia" e dedicato all'IGF e alla necessità della costituzione dell'Internet Governance Forum Italia, come luogo di dialogo e sensibilizzazione sulle tematiche della Internet governance di interesse nazionale ed internazionale. I